di FinanzaWorld staff

DMT, un potenziale turnaround

del 9/09/2009
di FinanzaWorld staff

DMT è l'acronimo di Digital Multimedia
Technologies SPA, un'azienda italiana
operante nel settore delle infrastrutture
per comunicazioni, con un'offerta dedicata
ad operatori radiotelevisivi e wireless.

La società è stata fondata nel 2000
dall'Ing. Falciai, che ancora oggi rimane
l'azionista di controllo con il 38% delle
azioni ed è anche Presidente ed
Amministratore Delegato del gruppo.

Fin dall'inizio la società ha partecipato ad
importanti progetti di reti televisivi sia
in digitale terrestre che in analogico in
tutta Europa e non solo (Australia e
Nord America). A fianco dello sviluppo
tecnologico, il secondo "driver" di crescita
della società è stato lo sviluppo nel
business "Tower" tramite la progressiva
acquisizione di postazioni in ambito
locale e quindi l'integrazione delle
stesse in un'infrastruttura nazionale.

Oggi la società opera tramite tre divisioni:
sistemi, tower e Premium.

La divisione Sistemi produce trasmettitori
televisivi digitali ed analogici, antenne e
apparati per ponti radio.

La divisione Tower propone un'offerta
a tutti gli operatori di trasmissione
via etere come radio, TV, operatori telecom
ed enti/aziende con necessità di copertura
del territorio (es. protezione civile). Questa
offerta si compone di progettazione di reti
e postazioni, installazione di apparati di
trasmissione ed i relativi Premium di manutenzione,
assistenza, consulenza, ecc...

La divisione Servizi, infine, si occupa delle
attività di consulenza, progettazione, engineering,
ecc... nell'ambito dei prodotti della divisione
Sistemi (mentre i Premium della divisione Tower
restano interni a tale divisione).

La società opera quindi in un settore
piuttosto interessante dal punto di vista
tecnologico e di apprezzamento e presenza
internazionale è puo' risultare interessante
anche per il nostro In Borsa in Italia,
dedicato interamente alla Borsa del nostro paese
che in passato ha scoperto titoli che hanno fatto
performance vicine al 100% e anche
in questo 2009 sta battendo l'indice di
riferimento S&P/Mib.
Se volete conoscere il nostro ,
cliccate qui e fate una prova gratuita e senza
impegno per 45 giorni.
https://www.finanzaworld.it/NLIBII.asp.

La società, comunque, è ora alla prova dei
risultati economici, che al momento non
sono particolarmente brillanti.

Gli ultimi due esercizi, il 2008 ed il 2007,
si sono chiusi in perdita e questo ha
portato anche ad un peggioramento
della situazione finanziaria del gruppo,
che ora presenta un indebitamento
leggermente maggiore del capitale
netto.

Ora, per i prossimi esercizi le stime sono
piuttosto buone. Le vendite sono attese
in crescita di un buon 20% complessivo
da qui al 2010 ed è previsto un ritorno
all'utile: 0,16 euro per azione nel 2009
e 0,50 euro per azione nel 2010.
Effettivamente, nei primi sei mesi del
2009 il risultato netto è stato negativo, ma
comunque migliore del 2009. I ricavi
sono cresciuti del 21%, mentre i margini
reddituali intermedi (EBITDA, EBIT, ecc...)
sono tutti in forte miglioramento.

Ora resta da vedre se la società riuscirà
a rimanere su questa strada. Se così
fosse, potrebbe essere un interessante
"turnaround", nonostante qualche rischio.


--------------------------------------

E' partito Watchlist Italia, il nuovo
Premium di Finanza World che ti offre la possibilita'
di conoscere in anteprima le societa' e le azioni
entrate nel "radar" di Francesco Carla',
in vista di un loro possibile inserimento nel portafoglio
modello di "In Borsa In Italia".

E' un indispensabile per conoscere in
dettaglio le societa' Italiane piu' interessanti e promettenti,
analizzate personalmente da Francesco Carla' con gli stessi
criteri che hanno decretato il successo di "In Borsa In Italia":
44 punti percentuali meglio dell'indice FTSE MIB in 3 anni
(con rialzi fino al +350% in totale).

Abbonati subito cliccando sul seguente link:

Watchlist Italia di Francesco Carlà




Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria