di FinanzaWorld staff

Reply, una società dai numeri interessanti

del 10/02/2010
di FinanzaWorld staff

Reply è una società che opera nel settore della
comunicazione e dei media digitali proponendosi sul mercato
come società di consulenza, progettazione e system integrator
nell'ambito dell'ottimizzazione dei processi aziendali favorendo
la comunicazione con fornitori, clienti e collaboratori.

La società viene fondata a Torino nel 1996 da un
gruppo di manager del settore IT, guidati da Mario
Rizzante. Nel 2000 la società si quota al Nuovo Mercato

Nel corso di tutto lo scorso decennio, la società pone
in essere una serie di operazioni di acquisizione
tramite le quali espande il suo raggio di azione sia
in termini di business che di area geografica di
riferimento.

Oggi le soluzioni di Reply trovano applicazione in
svariate industrie: da quella finanziaria alla pubblica
amministrazione, dalla logistica ai settori telecom, media,
utility ed energia.

Le applicazioni fornite riguardano diversi campi:
dalla CRM al process management, dalla gestione
dell'outsourcing al performance menagement.

I risultati economici sono stati molto buoni negli
ultimi anni. Il fatturato è passato dai 100 milioni
del 2004 ad oltre 300 milioni nel 2008, crescendo
continuamente anno dopo anno.

Alla crescita del fatturato è seguito anche il miglioramento
degli utili, passati da 0,58 euro per azione nel 2004 a
2,1 euro per azione nel 2008.

La società ha anche un'ottima situazione finanziaria, con
un debito molto basso in rapporto al capitale proprio.

Si tratta quindi di una buona società, con buoni numeri
ed operante in un settore dalle buone prospettive. Tutte
cose che potrebbero rendere il titolo interessante
anche per In Borsa in Italia, il nostro dedicato
interamente alla Borsa italiana che ha scoperto titoli che
hanno fatto performance vicine al 100% e dal momento
del suo lancio sta ampiamente battendo l'indice di
riferimento FTSE Mib.
Se volete conoscere il nostro e scoprire
i titoli del portafoglio, cliccate qui e fate una prova
gratuita e senza impegno per 45 giorni.
https://www.finanzaworld.it/NLIBII.asp.

I dubbi sulla società riguardano, attualmente, il suo
andamento in questa fase di crisi. Nel 2009 l'utile
per azione sarà molto probabilmente inferiore a quello
del 2008 e, per il 2010, ci si attende un EPS di 1,93
euro per azione.

Non male, considerando che molte società in altri settori
hanno visto la totale erosione dei loro margini. Tuttavia,
si tratta pur sempre di un rallentamento della crescita.

In ogni caso, se le stime saranno mantenute, le valutazioni
dovrebbero rimanere comunque interessanti. Ai prezzi
attuali si avrebbe un P/E comunque di molto inferiore a 10.

La società merita senza dubbio di essere tenuta sotto osservazione.
Molti titoli dello stesso settore sono molto interessati per
fondamentali e valutazioni. E se la spesa per il settore IT da
parte delle aziende tornerà a crescere, Reply potrebbe addirittura
battere le stime e dare buone soddisfazioni in Borsa. Vedremo.

--------------------------------------

E' appena uscito il nuovo dossier di Francesco Carlà
"Da Zero a Investitore Intelligente", la guida per
trasformare un Fwiano Aspirante in un TopVincitore,
un dilettante allo sbaraglio in un bravo investitore.

Clicca subito qui per scaricarlo gratuitamente:

https://www.finanzaworld.it/product/view/1721e97
230f1177f257ddb128cf1dd9867e






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria