di FinanzaWorld staff

Engineering, titolo dalle buone prospettive

del 12/10/2011
di FinanzaWorld staff

Engineering è un gruppo composto da 13 società operative,
ciascuna delle quali specializzata in uno specifico segmento
di mercato nell'ambito del settore dell'ingegneria informatica.

La società viene fondata nel 1980 dall'attuale presidente
Michele Cinaglia, a seguito di un'operazione di management
buy-out da Cerved, società informatica del sistema camerale
italiano.

In questo periodo, l'informatizzazione nel nostro paese è
agli albori e nel corso degli anni la società offre Premium
in campo informatico lungo tutta la catena del valore.
Quindi, consulenza, Premium di outsourcing, integratore
di sistemi, prodotti e soluzioni verticali.

Nel corso di questi anni, a fianco dei fondatori che detengono
circa il 67% del capitale, si aggiungono ed alternano come azionisti
di minoranza importanti gruppi, quali Benetton, IBM, Italcementi,
IMI.

Oggi la società è il terzo operatore IT del nostro paese. Il fatturato
ha raggiunto i 760 milioni di euro, in costante e continua crescita
negli ultimi anni. Nonostante il difficile contesto di mercato, la
società ha chiuso in utile il 2008 e anche gli anni 2009 e 2010,
ritornando e poi superando i livelli pre-crisi.

E le stime sono abbastanza buone, con un 2012 in cui ci
si attende un notevole incremento degli utili.

Relativamente tranquilla la situazione finanziaria, con un debito
netto molto basso rispetto al capitale proprio

Si tratta quindi di una societa' molto interessante
sotto molti punti di vista anche per il nostro
premium In Borsa in Italia, che in passato ha scovato titoli
che hanno fatto oltre il +100%.

E in 5 anni di vita ha guadagnato il +35% medio,
mentre l'Indice FTSE MIB perde, nello stesso periodo,
addirittura il -60%.

Se volete conoscere il nostro e scoprire i titoli
del portafoglio, cliccate qui e fate una prova gratuita e
senza impegno per 15 giorni.
https://www.finanzaworld.it/product/view/13282c6ea957b788dd399bd259133bee74

Abbiamo quindi davanti un'ottima società.

Nonostante la forte salita in Borsa dopo i minimi del
2009, il titolo ha ancora dei multipli molto bassi ed
attualmente presenta un P/E inferiore a 10.

La societa' si presenta come un buon titolo value,
ben patrimonalizzato e con poco debito ed anche
buone opportunita' di crescita.

Sicuramente uno dei titoli da tenere in considerazione
nella propria watchlist.

Il titolo è comunque piuttosto interessante e merita sicuramente
di essere seguito nei prossimi mesi.

--------------------------------------

E' appena uscito il nuovo dossier di Francesco Carlà
"Da Zero a Investitore Intelligente", la guida per
trasformare un Fwiano Aspirante in un TopVincitore,
un dilettante allo sbaraglio in un bravo investitore.

Clicca subito qui per scaricarlo gratuitamente:

https://www.finanzaworld.it/product/view/1721e97
230f1177f257ddb128cf1dd9867e






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria