di FinanzaWorld staff

Cembre, un'interessante small cap italiana

dell' 1/04/2015
di FinanzaWorld staff
Cembre e' una societa' con sede a Brescia ed
operante nel business del materiale elettrico per uso
sia civile che industriale.

L'area di business principale e' quella dei connettori
elettrici per cavi di vario tipo (in rame, in alluminio,
ecc...). A questo, si aggiunge una gamma di prodotti
quali morsettiere, pressacavi, ma anche utensili da
taglio e da compressione, oltre a pompe e presse
oleodinamiche di vario tipo.

Come dicevamo, la societa' ha sede a Brescia e
nel medesimo stabile ha anche lo stabilimento
produttivo, oltre ad uffici e laboratori, per un'area
complessiva di 128.000 mq ed una superficie
coperta di oltre 50.000 mq.

Ma lo stabilimento di Brescia rappresenta solo
la parte italiana del gruppo, quello che possiamo
definire il "cervello".

Infatti, Cembre ha poi filiali in Francia, USA,
Norvegia, Spagna, Germania e Inghilterra.

Infine, con una rete capillare ed efficiente di
importatori ed agenti, il gruppo distribuisce i
suoi prodotti praticamente in tutto il mondo.

Questo porta ad avere vendite abbastanza
ben ripartite geograficamente. In Italia viene
realizzato il 37% del fatturato, mentre il 46%
e' realizzato nel Resto d'Europa e il 17% nei
mercati extraeuropei.

Attualmente, la societa', dopo aver conseguito
nel business dei connettori una forte leadership
sia tecnologica, sia commerciale, sta cercando
di penetrare maggiormente dei mercati dove i
propri prodotti hanno notevole potenziale quali,
ad esempio, quello ferroviario e dell'energia.


Una societa' sicuramente molto buona,
con leadership internazionale nelle sua
nicchia. Un titolo interessante anche
per il portafoglio di "In Borsa in Italia",
il nostro Premium dedicato
interamente alla Borsa del nostro paese
che in passato ha scovato titoli con
profitti superiori al +100%.

E dal 2006, IBII ha guadagnato il +165%,
mentre l'Indice FTSE MIB perde, nello
stesso periodo, addirittura il -40%.

Se volete conoscere il nostro e scoprire
i titoli del portafoglio, cliccate qui e fate una
prova gratuita e senza impegno per 15 giorni.
https://www.finanzaworld.it/product/view/13282c6ea957b788dd399bd259133bee74


Vediamo i numeri della societa' nel
corso del 2014.

Il fatturato e' cresciuto ancora e si
e' attestato a 113 milioni di euro, contro
i 104 milioni del 2013.

La crescita e' stata molto positiva anche
perche' ha praticamente riguardato tutti
i mercati geografici e tutte le divisioni.

In crescita anche l'EBITDA (+20%) e il
reddito operativo (+22,7%), mentre l'utile
netto e' stato pari a 13 milioni, in crescita
del 28,9% rispetto al 2013.

La societa', che gia' era andata molto bene
negli anni scorsi, conferma la sua qualita'
anche nel 2014 mettendo in risalto una notevole
capacita' gestionale e operative.

Assodato questo, quello che deve considerare
attentamente un investitore sono le valutazioni,
visto che negli ultimi anni il titolo e' cresciuto
molto.

Dallo scorso autunno, le quotazioni sono
salite del 50%, mentre dalla fine del 2011,
meno di 4 anni fa, le quotazioni sono cresciute
di oltre il +160%.

----------------------------------------------

Ps. Forse avrete gia' letto che il
23 aprile partira' la nuova edizione
di "Comincia ad investire con Carla'" 2015.
E' un che ho pensato per
tutti i vostri amici e parenti che
vogliono avvicinarsi all'investimento
autonomo ed indipendente.
Se v'interessa potete segnalarlo
e lasciare che sfruttino questa 
occasione di lancio fino al 23 marzo:





Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria