di Francesco Carlà

Posso vivere di rendita?

del 31/01/2017
di Francesco Carlà

"Secondo lei posso vivere di rendita?

Vorrei sostituire il mio stipendio di 1600 euro al mese
da impiegata di banca , con i soldi che arrivano da due
appartamenti in affitto, cioè 1.500 euro in totale.

Certo, c'è da considerare la contribuzione volontaria
per la pensione, le tasse, l'IMU e le manutenzioni straordinarie,
ma risparmierei in pranzi al ristorante obbligatori, con solo
un'ora d'intervallo non riesco ad andare a casa, in rette
dell'asilo privato, nei comunali non c'e' speranza,
in abbigliamento bancario, obbligatorio pure quello.

Lavoro da 14 anni e non penso che nei prossimi 20 anni
riuscirò ad avere promozioni oltre il quadro di secondo livello.

Oltretutto la banca è stata comprata da un grande
istituto francese e già si parla di accentrare molti
uffici e funzioni in poche città, con richiesta
massiccia di mobilità e tutto il disagio,
anche economico, che ne consegue.

C'è un'altra cosa: essendo figlia unica, nei prossimi 20 anni
è probabile che io erediti l'appartamento in cui vive mia madre,
a cui auguro lunga vita, e sia possibile investire i risparmi
della famiglia in un altro immobile, che poi potrei affittare.
Aggiungo che al momento non ho mutui o altri debiti.
 
Che ne pensa?
 
Maria Lodovica Negri
Parma

Ricevo molte lettere come questa. A quanto pare
c'è tanta gente che ha una gran voglia di vivere
di rendita e vuole capire come si fa e che
risorse effettive sono necessarie per riuscirci
senza correre troppi rischi.

La lettrice finanziariamente ed economicamente
forse, anzi di sicuro, ci rimetterebbe.

Dalla banca, nei prossimi venti anni, riceverebbe
più o meno 550.000 euro considerando i 1600
euro al mese di oggi più o meno al passo con l’inflazione.

Invece dagli affitti potrà, forse, ricavarne circa 400.000
perchè sarà molto più difficile tenerli ancorati al costo
della vita reale.

Oltretutto dovrà sperare che i pagamenti siano
regolari e sarà necessario avere sempre
degli inquilini nei prossimi 20 anni, senza saltare
una sola mensilita. Eventualità assai poco probabile.

Ma forse quello che cerca è meno soldi e più tempo.

In America non ci pensano due volte: quando sono convinti
di poter vivere di rendita con le proprieta' che
hanno messo assieme, si trasferiscono in uno Stato
che costa molto meno, per esempio vanno dalla California
all'Arizona.

Stiamo già diventando così anche in Italia e in Europa?

Francesco Carlà
Presidente
www.finanzaworld.it
f.carla@finanzaworld.it

E' uscito l'ultimo libro/corso di Francesco Carlà!
Potete leggerlo subito cliccando qui:
https://www.finanzaworld.it/product/view/4605e41c32c5734116561c5ebf716cb128d






Chi e' Francesco Carla'

Segnala questo articolo ad un amico

Scrivi a Francesco Carla'

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria