di FinanzaWorld staff

Analisi Italia: Fiera Milano, grandi attese dal nuovo polo

del 22/04/2005
di FinanzaWorld staff

by FinanzaWorld staff

Fiera Milano SpA gestisce il quartiere espositivo milanese erogando
tutti i Premium per gli organizzatori, gli espositori ed i visitatori,
necessari per assicurare la massima fruibilita' e funzionalita' degli
eventi: dal noleggio degli allestimenti al catering, dalla gestione di
reception e punti informazione alla sorveglianza.

Svolge quindi un'attivita' di supporto fieristico fortemente integrata.

Attraverso le societa' controllate, Fiera di Milano opera anche
nell'organizzazione di mostre e congressi, progetta e realizza eventi
promozionali speciali per le aziende e le mostre, in Italia e all'estero,
e supporta la penetrazione delle imprese sui mercati internazionali
(attraverso l'attivita' svolta dalla sua rete di 31 uffici esteri).

Complessivamente i risultati del 2004 sono stati piuttosto positivi.

Rispetto al 2003, infatti, i ricavi sono cresciuti del 27% a circa
290 milioni di euro, l'Ebitda e' salito del 58% a circa 56 milioni di euro,
e l'Ebit del 66% a quota 45 milioni di euro, dai precedenti 27.
Infine l'utile netto e' aumentato del 30%, dai 9 milioni del 2003 ai 12
milioni del 2004.

Risultati decisamente in crescita, per una societa' che non sembra carissima.

Infatti il titolo quota 25 volte gli utili, vale 6 volte l'Ebitda e ha
una posizione finanziaria netta positiva: il che significa che non ha debiti,
nonostante gli enormi investimenti degli ultimi anni.

E le prospettive sembrano incoraggianti.

Infatti come ben sanno i lettori di InvestitoreIntelligente,
(www.finanzaworld.it/NLInvestitoreIntelligente.asp?go=15g),
sono soprattutto le prospettive future di un settore e di una societa'
che contano per i mercati finanziari.

E il nuovo polo fieristico di Rho, grande 3 volte quello vecchio,
dovrebbe far crescere in modo esponenziale il flusso dei visitatori,
e di conseguenza quello degli espositori internazionali disposti a venire
in Italia.

Ma in Borsa il titolo non ha avuto un andamento molto positivo.

Nell'ultimo anno infatti e' salito di solo il 10%, con punte del 30%
prima della recente correzione che l'ha portato a circa 10 euro:
un rendimento non paragonabile a quelli dei TopVincitori del portafoglio
di Francesco Carla'.
A proposito se cliccate qui potete scoprire le sue novita'.
(www.finanzaworld.it/NlPremium.asp).

Fiera delle vanita' o Fiera della concretezza?






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria