di FinanzaWorld staff

Actelios, energia pulita italiana

del 5/03/2008
di FinanzaWorld staff

Il settore delle energie rinnovabili è uno tra
i più interessanti attualmente presenti.

L'Italia e il mondo in generale hanno sempre
più fame di energia, mentre le materie prime
per la produzione (petrolio, gas, carbone,
uranio per il nucleare, ecc...) sono sempre più
costose, oltre che abbastanza scarse.

La possibilità di produrre energia da fonti
rinnovabili è quindi vista con grande interesse.

In Italia, quando si parla di energie rinnovabili una
realtà innovativa e assolutamente di primaria
importanza è Actelios.

Actelios è un'azienda che fa capo alla famiglia
Falck, uno dei nomi storici dell'imprenditoria
italiana.

Un tempo legata alla siderurgia, la famiglia Falck
ha ridefinito la sua presenza in quel settore ormai
maturo e contemporaneamente ha investito,
appunto con Actelios, in questo nuovo ed interessante
business.

Attualmente, Actelios gestisce un impianto
fotovoltaico ed uno di produzione di energia
tramite biomasse in provincia di Cosenza e
due termovalorizzatori, uno in provincia di
Milano ed uno in provincia di Bologna.

Uno degli elementi che più rende appetibile
Actelios è sicuramente la sua disponibilità
di cassa e la sostanziale assenza di debito netto.

Attualmente, la società ha in cassa 200 milioni
di euro e, aanche una volta pagati tutti i debiti
finanziari, la posizione finanziaria netta residua
è pari a 93 milioni. In altri termini, 93 milioni
per nuovi investimenti o, eventualmente, per
remunerare gli azionisti.

La cassa disponibile maggiore del debito è
uno degli elementi che cerchiamo nelle società
di In Borsa in Italia, il nostro
dedicato alla Borsa italiana che ha scovato azioni
che hanno guadagnato oltre il 300%.

Cliccate qui per una prova gratis
visto che proprio nelle ultime settimane
abbiamo inserito nuovi Aspiranti Vincitori:
https://www.finanzaworld.it/NLIBII.asp

Tuttavia, all'interno del nostro premium
ricerchiamo anche società capaci di crescere
e questo è senza dubbio il punto debole di
Actelios.

Nel corso degli ultimi anni, il fatturato è
cresciuto soltanto del 5% e gli utili per
azione del 12%. Non male, ma non certo
una crescita entusiasmante che giustifichi
i multipli di Actelios. Attualmente, infatti,
la società ha un multiplo P/E intorno a 30.
Anche la crescita prospettica, in base alle
stime degli analisti, non è eccezionale.

Inoltre, la società dipende molto dagli
incentivi e i provvedimenti governativi in
tema di energie rinnovabili. Qualora
l'interesse per queste fonti dovesse svanire
a livello pubblico, potrebbe essere un problema,
perché l'efficienza delle fonti rinnovabili
non è ancora assimilabili a quella dell'energia
prodotta in modo tradizionale.

Per essere maggiormente interessante, la
società deve mostrare di saper crescere
di più e quindi sarà fondamentale capire
e vedere come sarà impiegato questo
elevato surplus di cassa.

Fino ad allora, non potremo far altro che
limitarci a monitorare la società.



-----------------------------

E' appena uscito lo Speciale Fw 2008, con
tutte le previsioni di Francesco Carla' e
i titoli dei portafogli dei nostri Premium
premium. Cliccate qui per tutte le info:
https://www.finanzaworld.it/product/view/90e0042d30f3cff5a20d7647e1c06dbdf4







Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria