di FinanzaWorld staff

Ceramica italiana

del 26/03/2008
di FinanzaWorld staff

La crisi del settore immobiliare americano,
in particolare nell'ambito del residenziale,
ha messo un po' in difficoltà molti settori
ad esso collegati.

Tra questi, c'è il settore di chi realizza materiali,
componenti e prodotti per il residenziale.

In Italia, una di queste realtà è il gruppo Marazzi, leader
nel settore dei materiali ceramici, i quali rappresentano
una nicchia nel più ampio settore dei materiali per
l'edilizia.

La produzione di Marazzi è destinata in buona
parte al settore residenziale, anche se poi
offre prodotti per l'industria edile nel suo
complesso.

La società opera tramite quattro divisioni.

La prima, quella delle piastrelle ceramiche,
rappresenta il prodotto storico del gruppo,
destinato alla pavimentazione e al rivestimento
di pareti interne ed esterne.

La seconda divisione è quella dei sanitari
sempre in ceramica, che rappresentano una
soluzione d'arredo destinata ad una fascia di
mercato medio-alta.

Dalla ceramica, poi, il gruppo ha
ampliato la propria offerta e qui troviamo
la terza e la quarta divisione, denominate
rispettivamente "altri materiali" ed "altri prodotti".

La divisione altri materiali si occupa della
commercializzazione di marmi, graniti ed
altre pietre naturali, mentre la divisione 'altri
prodotti' commercializza complementi di
arredo, materiali ed attrezzi per la posa
in opera.

Il gruppo è riuscito a mettere a segno una
crescita non eccezionale, ma stabile e costante
pure in un contesto di mercato che, negli ultimi
tempi, non è stato particolarmente benevolo.

Anche le prospettive sono abbastanza positive
e sostanzialmente confermano i tassi di crescita
storici.

In definitiva, abbiamo di fronte una società
che ha discreti tassi di crescita, una produzione
di nicchia ed un recente calo dovuto al fatto
di operare in un settore ritenuto piuttosto
rischioso. Calo che oggi rende la società un
buon titolo "value".

Quando troviamo una società con buoni
fondamentali ma penalizzata dal mercato,
subito questo attira la nostra attenzione.

Si tratta infatti di un aspetto che cerchiamo
continuamente nelle società che entrano
nel portafoglio di "In Borsa in Italia", il nostro
dedicato alla Borsa italiana che ha scovato azioni che
hanno guadagnato oltre il 300% e che sta
surclassando l'indice S&P MIB di Milano.

Per non perdervi i nomi delle società che stanno
battendo il mercato anche in questo 2008 piuttosto
difficile per le Borse, cliccate qui e provate
gratuitamente e senza impegno il per 15 giorni :
https://www.finanzaworld.it/NLIBII.asp

Questo puo' essere un buon momento per
cominciare finalmente ad investire.

Ma al momento, Marazzi non è una delle
società del nostro portafoglio.

Il motivo è che il mercato potrebbe anche
non sbagliarsi nel penalizzare la società
per via del settore di appartenenza.

Infatti, sebbene negli ultimi mesi il settore
non sia stato particolarmente positivo,
è solo da quest'anno che esso è notevolmente
peggiorato e sarebbe quindi il caso di attendere
i risultati e le previsioni almeno di qualche
trimestre del 2008 prima di poter giudicare
se siamo effettivamente di fronte ad una
società sottovalutata.

Se i risultati saranno migliori delle attese,
allora Marazzi può essere un candidato
interessante per il nostro portafoglio.

Fino ad allora, non ci resta che aspettare.

-----------------------------

E' appena uscito lo Speciale Fw 2008, con
tutte le previsioni di Francesco Carla' e
i titoli dei portafogli dei nostri Premium
premium. Cliccate qui per tutte le info:
https://www.finanzaworld.it/product/view/90e0042d30f3cff5a20d7647e1c06dbdf4







Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria