di Francesco Carlà

La Finanza Democratica e' il miglior investimento

del 29/12/2008
di Francesco Carlà
Ho pensato di raccontarvi perche'
la Finanza Democratica e' il miglior
investimento che potete fare.

Dieci anni fa ho creato Finanza World e l'ho definita:
"La Comunita' della Finanza Democratica".

Da allora questa Comunita' ha interessato oltre centinaia di
migliaia di persone che hanno in comune un'idea molto semplice:
"La Finanza Democratica e' l'investimento migliore."


Ma che cos'e' esattamente la Finanza Democratica?

I principi della Finanza Democratica sono pochi
e davvero alla portata di tutti. Eccoli qua:

1 Nessuno puo' curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire e' molto semplice e non serve
  essere laureati in economia e scienze finanziarie.
  Basta essere correttamente informati da chi e'
  Strutturalmente Indipendente e non deve vendervi
  nessun tipo di prodotti finanziari. Basta saper
  fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni,
  divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet, e' facile e costa molto poco
  investire da soli e senza intermediari. E' sufficiente
  aprire un conto bancario on line e le commissioni
  sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

Il nostro sito www.finanzaworld.it le newslettere
via email, il Blog, i Master on line, i Premium
Premium
etc etc, sono strumenti di informazione,
e di formazione, Indipendenti e semplicissimi da usare,
come possono confermarvi le centinaia di migliaia
di Fwiani che in questi anni hanno condiviso l'idea
e i principi della Finanza Democratica.

In 10 anni, poi, ho ideato e messo a punto altri
3 strumenti che i Fwiani ritengono molto utili
per praticare in concreto la Finanza Democratica:

1 Il Frullatore di Francesco Carla' per analizzare gli investimenti;
2 Il Metodo Carla' per gestire il portafoglio;
3 La Maratona dell'Investimento per capire il Fattore Tempo.

In questi 10 anni cosa e' successo
ai Fwiani e ai "Non Fwiani"?

Ecco cosa e' successo ai "Non Fwiani":

Nella migliore delle ipotesi:

1 Se hanno investito in titoli di Stato
  e simili hanno visto svalutarsi,
  e di molto con l'inflazione che c'e'
  stata, il proprio capitale/patrimonio.

2 Se hanno investito in fondi obbligazionari
  l'inflazione e i costi di gestione hanno
  sgretolato ancora di piu' il capitale;

3 Se hanno investito in fondi azionari stanno
  collezionando perdite pesanti, in piu' l'inflazione
  e i costi di gestione hanno sgretolato il capitale.

Nella peggiore delle ipotesi
(parecchio frequente in questi 10 anni):

1 Se hanno investito in obbligazioni corporate
  e di stato sbagliate (Parmalat, Cirio,
  Argentina etc etc) hanno perso tutto,
  o quasi tutto il capitale;

2 Se hanno investito in fondi azionari rischiosi
  e malgestiti (sono stati tanti in questi anni
  secondo Mediobanca) hanno perso tutto o quasi
  tutto il capitale;

3 Se hanno investito in azioni e obbligazioni
  seguendo consigli sbagliati e senza essere
  adeguatamente informati e formati, hanno
  collezionato perdite pesanti e sono pieni
  di sfiducia e demotivati.


Cos'e' successo, invece, ai Fwiani in questi 10 anni?

1 Hanno evitato i Derivati e le Bolle;
2 Hanno evitato le truffe e imparato cosa
  sia uno Schema Ponzi;
3 Hanno imparato a conoscere gli strumenti
  sani dell'investimento;
4 Hanno imparato ad investire da soli il
  proprio denaro;
5 Hanno imparato a conoscere ed usare i
  principi della Finanza Democratica.

Se poi hanno usato i nostri Premium
hanno capito meglio, molto meglio, cosa vuol
dire "Maratona dell'Investimento" e "battere
il mercato".

Ecco una tabella molto significativa riferita
ad "In Borsa con Carla'" (IBCC il
che investe a Wall Street). I risultati sono
molto simili anche per IBII e InvInt ETF & Global
gli altri Premium di Fw:

IBCC 2004 vs. S&P 500: + 2%  per IBCC;
IBCC 2005 vs. S&P 500: +14%  per IBCC;
IBCC 2006 vs. S&P 500: + 9%  per IBCC;
IBCC 2007 vs. S&P 500: +20%  per IBCC;
IBCC 2008 vs. S&P 500: +26%  per IBCC;

Cosa dice questa tabella?

1 IBCC, la Maratona Americana, ha battuto
  sistematicamente l'indice S&P 500 per 5 anni
  di seguito. E nel 2008 il distacco e'
  aumentato di 26 punti, il record assoluto.

2 -Totale dal 2 gennaio 2004:
  IBCC: +60%, S&P 500: -11%, $/euro: -8%

I Maratoneti di IBCC hanno portato a casa
una rivalutazione del proprio investimento
del 60% in 5 anni, a cui vanno aggiunti i
tanti dividendi pagati dai business del pfolio.
(dati al 20.12.2008)


Ma ecco di nuovo i principi della Finanza Democratica:

1 Nessuno puo' curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire e' molto semplice e non serve
  essere laureati in economia e scienze finanziarie.
  Basta essere correttamente informati da chi e'
  Strutturalmente Indipendente e non deve vendervi
  nessun tipo di prodotti finanziari, e basta saper
  fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni,
  divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet e' facile e costa molto poco
  investire da soli e senza intermediari. E' sufficiente
  aprire un conto bancario on line e le commissioni
  sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

Un'ultima cosa: provate a scrivere
"Finanza Democratica" su Google.


E' appena uscito il nuovo libro di Francesco Carlà
"La Finanza Democratica": un vera "Bibbia degli
Investimenti" che ogni Investitore Intelligente
dovrebbe leggere.
Abbonati ai nostri Premium o rinnova il tuo
attuale abbonamento per averlo ad un prezzo speciale
e metterti al riparo dagli aumenti previsti per il 2009!

Clicca subito sui seguenti link:

IBCC + "La Finanza Democratica"

IBII + "La Finanza Democratica"

InvInt + "La Finanza Democratica"

FW Obbligazioni + "La Finanza Democratica"


Un caro saluto a tutti Vs,

Francesco Carla'




Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria