di FinanzaWorld staff

Esprinet, il leader italiano dell'informatica all'ingrosso

del 24/02/2010
di FinanzaWorld staff

Esprinet è una delle realtà più importanti in Europa e leader
nei due paesi in cui opera, cioè Italia e Spagna, nell'ambito
dei rivenditori all'ingrosso di informatica ed elettronica.

La società ha oltre 500 brand in portafoglio e serve circa
40.000 rivenditori: 25000 in Italia e 15000 in Spagna.
Inoltre, Esprinet opera anche nella distribuzione di
componenti elettronici (marchio Comprel) e nella vendita
di elettronica di consumo (monclick).

La dimensione e l'elevato numero di rivenditori serviti sono
sicuramente due importanti vantaggi competitivi per la società,
che puo' in questo modo accedere a condizioni di acquisto
particolarmente vantaggiose.

Dal 2005 ad oggi il fatturato è cresciuto molto, passando da
1627 milioni di euro agli attuali 2119 milioni e con il
fatturato sono migliorati anche gli utili.

Buona anche la situazione finanziaria, con una posizione finanziaria
netta positiva, cioè con disponibilità di cassa che superano il
debito finanziario e questo lascia molto margine per dividendi o
eventuali acquisizioni.

Esprinet è una società che ha tutte le carte in regola per essere
parte del portafoglio di In Borsa in Italia, il nostro dedicato
interamente alla Borsa italiana che ha scoperto titoli che
hanno fatto performance vicine al 100% e dal momento
del suo lancio sta ampiamente battendo l'indice di
riferimento FTSE Mib.
Se volete conoscere il nostro e scoprire
i titoli del portafoglio, cliccate qui e fate una prova
gratuita e senza impegno per 45 giorni.
https://www.finanzaworld.it/NLIBII.asp.
Proprio in queste settimane abbiamo aggiunto un nuovo
Aspirante Vincitore da cui ci attendiamo cose molto
positive.

Ora l'ambiente di riferimento per Esprinet è molto interessante,
perché non c'è dubbio che il 2008 e il 2009 sono stati anni
molto difficili visto il rallentamento della spesa informatica.
Tuttavia, la società ha tenuto molto bene, il fatturato è sceso
solo leggermente e la redditività non è stata eccessivamente
intaccata.

Se ora il mercato informatico dovesse ripartire, la società
potrebbe migliorare notevolmente i propri numeri.

Società come Esprinet possono essere ottimi investimenti
di lungo termine. Magari nel breve periodo potrebbero anche
non essere eccessivamente eccitanti, ma come ripetiamo
spesso investire non è una corsa di 100 metri, ma una
Maratona. L'investitore intelligente dovrebbe investire
con questa ottica, iniziando il prima possibile a correrla.

--------------------------------------

E' uscito il nuovo dossier di Francesco Carlà
"Da Zero a Investitore Intelligente", la guida per
trasformare un Fwiano Aspirante in un TopVincitore,
un dilettante allo sbaraglio in un bravo investitore.

Clicca subito qui per scaricarlo gratuitamente:

https://www.finanzaworld.it/product/view/1721e97
230f1177f257ddb128cf1dd9867e






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria