di Francesco Carlà

Indipendenti si nasce

del 16/07/2012
di Francesco Carlà
Tre anni fa pubblicavo la newsletter che
state per leggere. Ve la ripropongo oggi
perchè tratta un tema di grande attualità.
Ricevo infatti molte newsletter da parte
di fwiani che scoprono tardi il valore
dell'Indipendenza nell'Informazione.
Quella finanziaria in particolar modo.

Buona lettura.


"Ho sempre sottolineato l'importanza
dell'indipendenza e della mancanza di
conflitti di interesse, specialmente
quando si tratta di questioni in cui
e' coinvolto il denaro.

Gli scandali e la crisi finanziaria ne sono
la piu' recente ed ennesima conferma.

Chiedereste al macellaio se la carne e' buona?

Magari qualcuno lo fa anche, ma e' difficile
immaginare una risposta negativa.

Eppure, per molti anni, tanti e troppi
risparmiatori ed investitori hanno continuato
a chiedere a consiglieri che non potevano
essere indipendenti, se i prodotti finanziari
che vendevano erano buoni.

E non lo potevano essere.

Di recente Mediobanca ha pubblicato,
ancora una volta, statistiche capaci di
provare e spiegare con chiarezza come
sia strutturale l'incapacita', per la media
dei fondi azionari gestiti, di battere
il mercato, di fare meglio degli indici.

Anno dopo anno fanno regolarmente peggio.

E non fanno peggio solo per l'incapacita'
dei gestori di scegliere strategie azionarie
giuste; fanno peggio soprattutto perche'
l'industria del risparmio gestito funziona
in modo tale da fornire, necessariamente
direi, risultati medi molto deludenti.
Consumando, anno dopo anno, i risparmi.

Perche' accade questa inarrestabile erosione?

Le ragioni sono direi soprattutto due:
I fondi devono muovere molte volte i titoli
durante l'anno per generare commissioni
dovute al trading, a vantaggio di societa'
quasi sempre dello stesso gruppo.

Poi applicano commissioni e spese,
e altri costi assortiti, spesso di difficile
individuazione, che penalizzano in ogni caso i risultati.

Fino all'assurdo di farli guadagnare
anche quando gli investitori perdono.

Cosa possono fare gli InvestitoriIntelligenti
che non vogliono, e fanno bene, rinunciare
all'importantissima quota azionaria nel
proprio portafoglio?

Possono fare due cose:

1 Individuare fondi indice con costi bassissimi
e dichiarati, senza sorprese;

2 Imparare a creare e gestire il proprio portafoglio
azionario come hanno fatto in questi anni migliaia
di Fwiani con l'aiuto dei nostri Premium
che stanno surclassando gli indici di Borsa,
regolarmente ed anno dopo anno da anni.

L'Indipendenza e' decisiva e Indipendenti si nasce."


Oggi puoi provare gratuitamente e senza impegno

per 15 giorni i Premium di FinanzaWorld!

 

Clicca subito sui seguenti link:

 

In Borsa Con Carla'

In Borsa In Italia

InvestitoreIntelligente ETF&Global

Obbligazioni Italia&Euro

FC Small Caps




Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria