di Francesco Carlà

Ma come abbiamo fatto a guadagnare il +190% in America?

del 17/02/2014
di Francesco Carlà
"In Borsa con Carla'", anche detta la
"Maratona Americana" e IBCC, ha compiuto
10 anni di vita ed investimento.

Prima di tutto i dati al 6 gennaio 2014.

*Maratona Usa di IBCC dal gennaio 2004 alla fine del 2013:

-Noi: (IBCC) +190%, Loro (S&P 500) +64%

Nello stesso periodo (10 anni) il
dollaro ha perso l'8,74% del suo valore
rispetto all'euro e l'inflazione media
annuale e' stata di circa il 2% nella decade.

Giudicate voi stessi questi numeri.


Ma vediamo un po' insieme com'e' andata
la nostra Maratona Americana anno per
anno: gli highlights di "In Borsa con Carla' ".

Il 2004 e' stato un anno subito molto
positivo (+11% per noi +9% per l'indice
S&P 500), ma allo stesso tempo di
assestamento.

I veterani Premium ricordano i protagonisti:
Invision (+33%) che fu poi acquistata da
General electric, e Activision (+34%) uno
dei nostri piu' famosi SuperTopVincitori.

La prima accelerazione nei confronti
del nostro giurato avversario nella
Maratona, l'indice S&P 500, arriva
nel 2005: (+17% per noi +3% per Lui).

Merito soprattutto di Valero, una raffineria
di cui siamo diventati azionisti a prezzi da
vero saldo e che ci porto' a casa quell'anno
un eloquente +133%.

Ottimo anche LoJack con il suo +100% e
Corporate Executive Board a quota +35%.
Ricordate anche Portfolio recovery (+28%)?
Poi Pixar a +24%, Middleby +23%, Blue Nile +21%.

Un anno, il 2005, che m'insegno' molte cose.


Anche nel 2006 il nostro distacco sull'indice
S&P 500 aumenta. IBCC alza il ritmo ad un
livello molto forte e a fine anno il risultato
e' chiaro: Noi +23%, Lui +14%.

Podio? Ctrip +103%, Activision +48%, Take Two +37%.

Un altro strappo arriva nel 2007: IBCC +23%,
S&P +3%. Al primo posto ancora Ctrip (+85%),
il nostro maggior successo in assoluto nella
Maratona Usa, sul podio Activision +72% e
Dawson +70%.

Ma il vero capolavoro IBCC lo fa l'anno dopo,
il famigerato 2008, il momento della Crisi dei
Subprimes, la Bolla Mattonata & Derivata insieme:
Noi -14%, Indice -39%.

25 punti meglio dell'indice, il nostro record
assoluto di distacco da S&P 500 in un singolo anno.

Merito del Metodo e della qualita' dei business
che il Frullatore aveva saputo scovare. In un anno
come quello, IBCC mette sul podio AGFEED +18%, ancora
Ctrip +16%, e Pfizer +5%.


Il 2009 ci porta il nostro miglior risultato
positivo in un singolo anno: +28,5% (indice +23,5%).

Tra i tanti business di qualita' in pfolio, sul
podio finiscono alcuni nomi indimenticabili:

Primo Priceline: +135%, secondo Ctrip +95%,
terzo EMC +38% (quarta Coca Cola: +30%).

A questo punto il nostro distacco nella Maratona
Americana si va facendo davvero ampio e la mia
strategia sempre piu' precisa: mantenere un ritmo
regolare e infischiarsene dei tentativi di recupero,
secondo me a medio e lungo termine insostenibili,
dell'indice S&P 500.

Vedremo se mai riuscira' a batterci per cinque anni di seguito.

Infatti il 2010 e' il primo anno in cui
noi perdiamo il confronto su base annuale:
Noi +7%, Lui +13% Sul podio finiscono EMC +31%,
Becton Dickinson +25%, Coca Cola +18%.

Il 2011 e' l'anno del pareggio: 0% per noi e 0% per l'Indice.

Accenture si classifica prima con un +12%,
Johnson & Johnson seconda a +10%, terza
arriva ancora Coca Cola: +9%.


Arriviamo praticamente ai giorni nostri:
il 2012 si chiude con l'indice che recupera
ancora un pezzettino del suo svantaggio e
accelera il ritmo: Noi +8,5%, Lui +13%.

IBCC chiude l'anno con un solo titolo in
rosso rispetto all'inizio del 2012: Activision.
Sul podio si insediano Accenture: +28%,
EMC +17,5%, Johnson & Johnson +10%.

La nostra Maratona Usa tiene un ritmo sempre
piu' regolare, bassa volatilita', battito
cardiaco ed emozioni sotto controllo.

L'indice invece fa gli straordinari e nel 2013 accelera ancora.

I dati sono definitivi e il risultato
dell'S&P 500 probabilmente lo portera',
prima o poi, fuori giri:

Noi +15,35%, Lui +28,45%.

Un anno di grande qualita' per IBCC: B.
vince con +44%, argento ad A. a +26%,
terza D. a +17%.

Tutti verdi i nostri business meno I. che
perde l'1%, risultato che non tiene conto
dei suoi utili ritenuti di cui ho tanto
parlato agli abbonati Premium di IBCC.

E che vedremo in azione prima o poi nonostante Mr. Market.


Ripeto i risultati dei primi 10 anni di IBCC:

*Maratona Usa di IBCC dal gennaio 2004 ad oggi:

-Noi: (IBCC) +190%, Loro (S&P 500) +64%

Questi 10 anni sono una importante pietra
miliare della nostra Maratona Americana
dell'investimento. Una tappa non il traguardo.

Per i veterani che sono partiti 10 anni fa
con me e con noi, e per chi invece si e'
aggregato in corsa 8, 6, 4, 2 anni fa, o
magari solo da pochi giorni, vale la stessa
identica regola: mai interrompere la Maratona.

Fra 10 anni i risultati saranno positivi
come quelli che stiamo festeggiando oggi.
Anzi di piu' perche' il tempo, insieme ai
4 Pilastri di Finanza World che trovate
in fondo ad ogni numero di IBCC, e' il
grande alleato di noi Maratoneti
dell'Investimento Intelligente.

I 4 Pilastri sono: la Finanza democratica,
la Maratona, il Frullatore e il Metodo di FC.

Non dimenticatelo mai e lasciate ad altri le
scommesse e il trading a breve termine: i centometri.

Ultima cosa: fate anche le altre Maratone
di Finanza World:la Maratona Italiana, Europea,
Globale, Obbligazionaria. Correre la Maratona
Totale, la somma di tutte le nostre Maratone,
e' un modo intelligente d'investire nel tempo.

Auguri a noi Maratoneti Americani per i prossimi
10, 20, 30 e piu' anni!

Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla'
f.carla@finanzaworld.it




Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria