di Francesco Carlà

Cronaca di una banca-rotta annunciata

del 25/01/2016
di Francesco Carlà

Mentre infuriano le bufere bancarie a Piazza
Affari e sui mass media, potrei tranquillamente
ripubblicare integralmente il numero di Affari
nostri natalizio sul tema.

Infatti non c'e' molto da aggiungere: stanno semplicemente,
come sempre, venendo al pettine tutti i problemi
e le magagne che il nostro sistema bancario ha
continuamente fatto di tutto per occultare.

Con l'aiuto di una serie di poteri e poterini,
locali e nazionali.

In questi giorni ho ricevuto una miriade di email e
messaggi assortiti da parte di non-Fwiani.
La domanda quasi sempre la medesima:

"Ho obbligazioni della banca pinco pallino che adesso
sta crollando e la scadenza e' lontana. Che faccio?"

Che fa? La risposta e' semplice: ma perche'
diavolo lo chiede proprio a me che dal 1999
scrivo e dico la solita cosa: non toccate azioni
ed obbligazioni della grandissima maggioranza
delle banche italiane.

Non toccatele perche' hanno fatto da canale
distributivo di alcuni tra i peggiori prodotti
finanziari che si siano visti in Italia:

Cirio, Parmalat, For you, My way, obbligazioni
subordinate assortite ... Continuo?

Non toccatele perche' hanno premiato manager
con stipendi e bonus (e liquidazioni) decisamente
poco in linea con le performances degli istituti ...

Non toccatele perche' hanno prestato i soldi ai
soliti noti, in un simpatico network di affari e affarucci
che adesso si chiamano sofferenze e bail in ...


E adesso ripeto alcune cose direi utili:

Sapete come la penso sul tema 'Banche ed affini':
dal 1999 ad oggi ho cercato di mettere i risparmiatori,
Fwiani e non, in guardia dalle trappole della
finanza barbara e di farlo nel modo piu' semplice:

Accendendo un faro sui conflitti d'interesse:
mai chiedere al macellaio se la carne e' buona;
mai fidarsi del venditore di titoli tossici
travestito da 'amico in banca' ...

Non sono certo tutti cosi' i bancari, anzi ce
ne sono moltissimi tra i Fwiani e sono persone
di cui ho la massima stima. Alcuni sono miei
amici personali.

Ma seguire alcune regolette sempreverdi e' vitale:

I Principi 1 e 4 della Finanza democratica di Fw
e del sottoscritto, stanno in meno di 20 parole,
comprese le congiunzioni. E sono esattamente tutto
quello che c'e' da ricordare prima di investire.

Fra poco ve li ricordero' meglio.


Adesso come se ne esce da questo dissesto
bancario annunciato e prevedibilissimo?

Scrivevo il 24.2.2014: "Le banche italiane
hanno molti crediti incagliati, li chiamano con
eleganza "sofferenze" e stanno provando da tempo
a rifilarle alla collettivita'. Ma sapete da
dove vengono?

I GRANDI DEBITORI affidati (quelli
oltre 5 milioni di euro) sono pochi: circa 4mila
soggetti al giugno 2013, lo 0,34% del totale.

Ma il loro peso economico è enorme: 42,1 miliardi,
il 31,7% delle sofferenze bancarie totali." Gulp!

Scommettiamo che invece di far pagare il conto
a questi 4000 proveranno ad inventarsi una bad
bank all'italiana finanziata con altre tasse e balzelli?

Non perdete d'occhio la Cassa depositi e prestiti ...


Ogni promessa e' un debito: eccoli qui i miei principi
della Finanza democratica, sempre gli stessi dal 1999
e in eterno:

1 Nessuno sa, e puo’, curare il nostro denaro meglio di noi;

2 Imparare ad investire e’ molto semplice e non serve
essere laureati in economia e scienze finanziarie.
Basta essere correttamente informati da chi e’
Strutturalmente Indipendente e non deve vendervi
nessun tipo di prodotti finanziari. Basta saper
fare addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni,
divisioni, percentuali, e medie;

3 Grazie ad Internet, e’ facile e costa molto poco
investire da soli e senza intermediari. E’ sufficiente
aprire un conto bancario on line e le commissioni
sono basse e alla portata di tutti gli investitori.

4 Investite solo in quello che capite e conoscete.

5 Non fidatevi di nessuno che vi proponga cose
in contrasto con i punti 1, 2, 3 e 4.

I Principi 1 e 4 (e 5), due righe in totale, tengono al
riparo da tutte le banche-rotte di questo mondo ... -ò-

Un consiglio: se siete novizi di FinanzaWorld e volete
evitare di essere le prossime vittime della finanza barbara,
partecipate subito al Meeting della Finanza democratica
on line col sottoscritto cliccando qui. E poi scrivetemi:

www.francescocarla.it/meeting


Un caro saluto a tutti,

Vs. Francesco Carla'
f.carla@finanzaworld.it


Ultima settimana per usufruire dell'offerta
Premium + Watchlist: quattro soluzioni per
avere un Premium più la relativa Watchlist
(o SuperWatchlist) ad un prezzo eccezionale!
Non lasciatevi sfuggire questa offerta esclusiva
e limitata (scade il 31.01.2016)! Cliccate subito qui:

"In Borsa Con Carlà" + "SuperWatchlist America":
https://www.finanzaworld.it/product/view/29117fe97d01162f7117df89c35a3125e15

"In Borsa In Italia" + "SuperWatchlist Italia":
https://www.finanzaworld.it/product/view/2926ba05ec40d1854d272b00aac4675c936

"In Borsa In Europa" + "Watchlist Europa":
https://www.finanzaworld.it/product/view/2949755aa407e599f45a529f59ca794c532

"Investitore Intelligente ETF&Global" + "Watchlist ETF&Global":
https://www.finanzaworld.it/product/view/293de87c3f06eea8a8ca635c8ed8588ae9a






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria