di Francesco Carlà

Francesco Carla' risponde: Brokers on line, CommerceOne, Mondo TV etc.

del 22/06/2000
di Francesco Carlà

Antonio Pistorale
Cos'e' un broker?

-Carla'
E' un signore, ma molto spesso un gruppo di signori, che comprano
o vendono azioni e titoli per tuo conto. Prendendo in cambio una
commissione. Internet li ha resi inutili e virtualizzati. Adesso
si chiamano Brokers on line. Ecco alcune mie newsletters sul tema:
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=160
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=164
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=11

Giuseppe Del Deo e moltissimi altri Fwiani
Caro Francesco,volevo manifestarti la mia modesta solidarietà su di un
argomento che poco ha a che fare con la "Finanza". Ti ho conosciuto in
un'apparizione al Costanzo Show e mi ha colpito molto la tua risposta
al direttore di Riza (non ne ricordo il nome). La tua affermazione che
non so se sia frutto di tue convinzioni, piuttosto che della volontà di
provocare "il provocatore", è da me condivisa in pieno. Mi riferisco
alla tua asserzione di responsabilità della psichiatria & co. Nella
situazione dell'Occidente. Curioso che (la Finanza mi appassiona da quasi 1
anno)
ad avvicinarmi a questo Forum www.finanzaworld.it/forum.asp
sia stata una considerazione quasi filosofica.
Saluti con stima.

-Carla'
Non ho mai ricevuto tanti commenti unanimi e pacche sulla spalla virtuali
come su questa faccenda dello psicoanalista (non era uno psichiatra, pure
peggio...smile) che mi aveva aggredito al Costanzo Show e cui ho risposto
per le rime.
Mi ha sempre dato sui nervi non la categoria, ci sono psicoanalisti bravissimi
e perfino simpatici e qualcuno riesce anche a fare del bene ai pazienti, ma
piuttosto l'idea che cercano di propagare di essere una scienza esatta.
Non gli date retta. E' come se io dicessi che l'analisi fondamentale e'
una scienza esatta o qualcuno lo dicesse dell'analisi tecnica.
Uno piu' uno fa due e nemmeno sempre. Figuriamoci fare le somme nella mente
umana.
Tra l'altro ho scoperto che Paolo Crepet, uno di questi psic simpatici e
innovatori, e' un mio lettore. Mica sono tutti uguali nemmeno loro.

Riccardo Corsi e altri Fwiani
Caro Carlà, un saluto dalla Bassa Friulana...

Volevo un tuo parere sulle potenzialità di CommerceOne anche in
funzione dell'acquisizione di Appnet. Seguo l'azienda per i suoi prodotti B2B
e mi interessa sapere perchè va così male in borsa.

Cari saluti e vai avanti così

-Carla'
Beh dipende dai punti di vista come sempre. Io ho cominciato a scrivere di
Commerce One e degli altri winners B2B nell'ottobre scorso, prima che
crescessero
di dieci volte o piu'. Certo poi tutto si assesta e Newton torna di moda,
con la sua forza di gravita'. Pero' vediamo come va Commerce One:

Commerce One, Inc. (NasdaqNM:CMRC) Il 10 agosto 1999 era a quota 4.4 dollari;
il 28 dicembre sempre del '99 ha raggiunto il suo massimo storico a 165.5
dollari.
Il tutto con due frazionamenti (splits: 27-Dec-99 [3:1], 20-Apr-00 [2:1].
Non male
direi.Certo poi c'e' il rovescio della medaglia, il quale esiste in tutte le
medaglie: negli ultimi mesi e' ripiombata a 43 dollari per azione. Il che
naturalmente manda sott'acqua tutti quelli che hanno comprato tra dicembre e
giugno.
Posso dire due cose:

1 La leadership di Commerce One (con Ariba, I2 e Sap) e' abbastanza definita
nel B2B che chiamano anche e-procurement. Sarebbero quei fornitori di
software e soluzioni varie che creano luoghi virtuali su Internet (market-
places o market-spaces) dove fornitori e clienti si scambiano offerte e
domande di prodotti o Premium.
2 I fondamentali di CMRC, specie in questi momenti non facilissimi per le
NetStocks, non mi lasciano tranquilissimo: perdono cento miliardi a
trimestre, hanno in cassa duecentomiliardi, dovranno presto ricorrere
all'indebitamento e bisogna vedere a che condizioni riusciranno a farlo.

Insomma luci ed ombre. Leadership e fragilita'. Vedremo.

Paolo Santino e altri Fwiani
Perchè tutti (Lei compreso) parlano del collocamento di Dada e
nessuno di Mondo TV? E' il potere delle donnine nude o c'è qualcosa che
mi sfugge?

-Carla'
Beh i motivi sono piu' di uno:
1 Mondo TV e' una societa' che produce e distribuisce cartoni animati
e quindi non c'entra molto con Internet: e' un altro Simulmondo;
2 Il settore e' molto competitivo e non ha i margini di crescita
della New Economia e delle Netstocks;
Tutto cio' premesso, non mi pare poi che non si parli di Mondo TV.
Ho visto che la societa' ha anche risposto ad un Fwiano sul Forum:
www.finanzaworld.it/forum.asp e comunque news sulla loro Ipo si trovano
un po' dovunque. Come e' giusto che sia.






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria