di Francesco Carlà

Francesco Carla' risponde: Rare Medium, Sapient, Doubleclick, il Cinno etc.

del 28/06/2000
di Francesco Carlà

Gian Gherardo Casalini
Apprezzo molto la chiarezza e la semplicita' nel
gestire argomenti interessanti e complessi.
Avrei molto piacere di sapere come vede posizionati i
seguenti titoli nella selezione in corso sui mercati:
INSP, RRRR, VERT, NOK, DCLK. sarei estremamente
interessato a conoscere la sua valutazione su ogni
singolo titolo. Quali criteri e quali fonti suggerisce
di usare nella selezione a breve, medio e lungo
termine?

-Carla'
Di Infospace (nasdaq-insp), Vertical Net (nasdaq-vert) e Nokia
ho gia' parlato un mucchio di volte. E poi sono anche nei miei
Index, quindi mi concentro su DCLK (nasdaq-doubleclick) e
Rare Medium Group, Inc. (NasdaqNM:RRRR).
Doubleclick sta attraversando una lunga fase difficile per via
soprattutto dell'accusa, non veniale, di essere incline a traffici
non proprio leciti con i dati e i profili degli internettiani.
Se ci mettete anche la crisi dei B2C, principali clienti
del network pubblicitario di Doubleclick, trovate meno incomprensibile
il tonfo dai massimi di 135 dollari agli attuali 37.
Rare Medium Group, Inc. (NasdaqNM:RRRR) e' una net-azienda
tutta net-titudine, attitudine alla Rete e al Simulmondo.
Una societa' in qualche modo simile in Italia potrebbe essere Dada.
Con la piccola differenza che RRRR perde una barca di soldi:
33 milioni in dollari su 23 di fatturato. La crescita e' velocissima
anche grazie alle acquisizioni, ma la caduta del titolo e' stata
altrettanto rapida: da 94 dollari a marzo agli attuali circa 17.
Molta cassa (236 milioni di dollari) ed un modello di business
con buoni margini lordi (margine lordo=vendite meno costo del venduto)
potrebbe dare buone speranze. Equilibrate dalla forte concorrenza.

Corrado
Ciao Francesco sono Corrado, scusa la confidenza ma ti seguo
da un po' e mi sembra di conoscerci. Ma veniamo al dunque:
si sente dire che il Nasdaq molto probabilmente potrebbe
raggiungere quota 4500 per fine estate e che ora il mercato
e' appetibile!! Sara' ma non era più appetibile a quota 3200??
Inoltre sto seguendo Verisign (VRSN) e Sapient (SAPE), entrambe
lavorano in Internet e hanno degli indici di crescita spaventosi
per il 2000!! Le conosci? Cosa ne pensi? grazie e buon Lavoro!!

-Carla'
Quello che penso del Nasdaq lo dico da marzo prima della correzione:
cinture di sicurezza e fine della turbolenza verso l'ultima settimana
di agosto. Niente mini-rally estivo.
Di Verisign ho gia' parlato assai ed e' anche ben sistemata nel mio
FW Indice Winners 2000 www.finanzaworld.it/top10.asp?indice=win
Vediamo invece Sapient. SAPIENT CORP (NasdaqNM:SAPE) e' una delle
societa' piu' interessanti nell'affollato mondo delle full service
companies che vendono alle aziende soluzioni complete per andare
e restare sulla Rete. Sono quelli che progettano simulmondini business
per le societa' old economy che non hanno alzato bandiera bianca.
E il modello di SAPE funziona: 100 milioni di dollari di vendite
nell'ultimo trimestre, 12 milioni sempre in dollari di utili.
Cresce veloce (+74 per cento e non e' poco per una societa' che
ha gia' oltre 2000 dipendenti) e guadagna bene.

Leonardo Bolognesi
Se è vero che il valore di una azione (e di qualsiasi altra cosa) in
una economia di mercato è dato dal rapporto tra domanda e offerta mi
chiedo:"Ho un bel daffare nel trovare le azioni finanziarie giuste di
seguire i Tuoi consigli in merito agli investimenti a rischio ecc. di
capire il rapporto tra il valore di una azione e il fatturato, quando
ciò che determina il valore dell'azione è dato dalla "odience" dal
"consenso" dalla "febbre" che la medesima crea sul pubblico.
Quindi, se è vero questo, l'analisi del buon investitore sarà
rivolta: "Alla possibilità che una azione ha di farsi acquistare dal
grosso pubblico" e non già da: "Che base di sostanza ha l'azione stessa
di concreto intendo". La differenza non è peregrina: in un caso
acquisto ad es. "Carramba che sorpresa" nell'altro caso acquisterei
"Totem di Barricco". Che fare? Ti ringrazio anticipatamente.

-Carla'
Equilibrare quello che chiami l'odience che poi sarebbe appunto
il rapporto tra ask e bid, tra domanda ed offerta, con i fondamentali
della societa' che stai analizzando. Se trovi l'equilibrio trovi
il giusto investimento. Ma bada anche che la societa' resti in equilibrio.
L'equilibrio non e' mai per sempre.

Marco Francini
Ricevo da un paio di mesi la tua news, sono venuto a Vicenza ed ho
comprato via rete il tuo libro (avvincente). so bene che non dici
mai cosa e quando acquistare, ma mi diresti qualcosa riguardo al mio
portafoglio ?
BNL (prese in sottoscrizione 2 anni fa e oggi +52 % senza considerare
il 10 % ricevuto)
Enel (prese in sottoscrizione)
Eni (prese in sottoscrizione 2 anni fa...sigh)
Autostrade (prese a 8.20 due mesi fa...sigh)
TIM (prese un mese fa a 10.850)
Seat (prese un mese fa a 4.6)
Io sono un investitore a lungo termine, cosa te ne pare ?
Se dovessi iniziare ad investire al NASDAQ (mi sconfinfera moooolto,)
cosa mi consiglieresti di disinvestire di questi titoli ?
Sono titoli dinosauro prossimi all'estinzione ?
Grazie e ciao, continua così.

-Carla'
Caro Marco la tua e' esattamente il prototipo della e-lettera a cui
non so cosa rispondere. Hai un portafoglio comunissimo in Italia
e ti chiedi se sono titoli in estinzione. Non credo proprio. Smile.
E quanto al Nasdaq, prima di affrontarlo leggiti bene i miei consigli
e fatti un mucchio di ricerche. Un posto dove cominciare e' il Forum
Nasdaq di Finanza World:
www.finanzaworld.it/forum.asp?forumact=S&action=NEW&board_id=47&mode=
browse

E infine, ladies & gentlemen: il Cinno !!! (in bolognese vuol dire ragazzino)
...e la nonna mi ha forato la gomma del vespino...
Ciao sono il cinno e da gennaio sono il gestore della pensione della nonna.
X un pò è andata molto bene tanto che la nonna si è fatta una bella dentiera
nuova in porcellana e mi ha regalato un vespino nuovo... poi mi sono preso
nei denti la correzione al NASDAQ e la nonna mi chiedeva preoccupata se
avevo messo i suoi soldi là...
Io la tranquilizzavo dicendo di no, che il NASDAQ è la borsa del Perù...
Poi il patatrak... mi ha trovato la pssw e il tradecode di
Fineco e mentro ero a scuola è andata a sbirciare il portafoglio... tutto in
rosso...sorbole quando son tornato mi ha fatto la faccia dello stesso colore
(ottima cura x l'acne :-)) poi la ritorsione sul vespino... ok, via dal NASDAQ,
dentro al NMercato, come direbbe la nonna: dalla padella allla brace...
Tiscali a 706, e-biscom a 250 tim a 12,50 ( a proposito, che cappero sta
succedendo alle tim???)
Tutto comprato in calo ma il fondo non era ancora arrivato :-( bè vengo al
dunque, devo tener duro x rivedere sti prezzi almeno in
pari o è meglio che inizi a girare col casco anche in casa???
bye bye il cinno
ps.la nonna mi sta osservando con uno sguardo vagamente nipoticida.

-Carla'
Il 'cinno' mi fa morire dal ridere. A voi?
In quanto a te: il casco in casa non so se ti serve. In compenso ti
serve un consiglio: ti ricordi della faccenda di non investire mai
soldi che non ti puoi permettere di perdere? Con una nonna cosi'
non puoi proprio fare finta di niente. Anche perche' lei ti vende il vespino.






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria