di Francesco Carlà

Il crollo dell'Euro

del 7/09/2000
di Francesco Carlà

Ogni anno si fa una gita a Cernobbio e si parla del futuro.

L'anno scorso quasi tutti dicevano che l'Euro avrebbe volato.
Citavano i soliti dati dell'economia ciclica: 'l'America
e il dollaro volano da troppo tempo, adesso tocca all'Europa.'

Manco per niente. Anzi minimo storico.

Economisti un po' troppo automatici e niente Nuova
Economia come variabile. Nel senso che nessuno di loro
aveva gli strumenti e la voglia di pensare ad Internet
come ad un Simulmondo del cambiamento.

Un Simulmondo, ahime', per ora assai Made in Usa.

Io invece dicevo che l'Euro sarebbe andato di male in peggio.
E per un sacco di buone ragioni. Molte di queste sono
riassunte nella newsletter del 7 febbraio 2000:
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=97
E secondo me valgono ancora e faranno ancora male.

Ma quali sono i veri problemi dell'Europa e dell'Euro?

Facciamo cosi': l'avete visto Il Patriota con Mel Gibson?
Un tizio, da solo con 3 spingarde ad un colpo e un tomahawk,
mette in buca una schiera infinita di inglesi bardati a festa
e pieni di strategia e tattica, del secolo prima.
Alla fine succede l'incredibile: l'America si libera
dalla madrepatria e comincia il suo cammino di superpotenza.

Ma cosa avevano quegli americani che gli inglesi non hanno capito?

1 Coraggio, poco da perdere e voglia di rischiare;
2 Spazi immensi, risorse naturali e uomini in abbondanza;
3 Tecnologie di base e desiderio di applicarle;
4 Istituzioni di liberta', civile ed economica;
5 Idee nuove, giuste e sbagliate, ma nuove.

Presto hanno cominciato ad attirare soldi e investimenti:
- Per le ferrovie;
- Per le comunicazioni;
- Per spostare la frontiera;
- Per creare le megalopoli.

Due secoli e mezzo dopo lo scenario non e' cambiato:

Gli americani hanno sempre le cose che gli inglesi non avevano,
e stavolta sono gli europei che non lo capiscono.
Per esempio pochi si rendono conto che il governo federale
in America non conta piu' molto. Costa poco e non ostacola.
E poi hanno Wall Street che cattura i capitali globali
perche' fa investire sul futuro delle tecnologie del Simulmondo.
Spesso tentativi di futuro che non vanno da nessuna parte,
ma ci provano. E a volte vengono fuori le Microsoft e le Intel.

Spesso vengono fuori con i soldi e le teste nostre.
Pensate a Qualcomm e al microchip di Faggin, giusto
per fare due esempi al volo.

Le societa' a stellestrisce, e i loro boss, quasi sempre si possono
permettere di perdere enormi quantita' di dollari ogni
trimestre per immaginare e produrre il futuro.
Molti di quei dollari sono Euro che fuggono dal continente.
Molte di quelle teste sono europei che fuggono dall'Europa.

Continueranno a fuggire?
Come rimettere in corsa l'Euro?
C'e' speranza per l'Italia e per l'Europa?

Quello che penso io lo saprete cliccando subito qui:
www.finanzaworld.it/newsdisp.asp?id=1961






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria