di Francesco Carlà

La settimana bianca

del 25/06/2001
di Francesco Carlà

Non che ci sia granche' da sciare con questo caldo.

Il titolo si riferisce al fatto che il 26 e il 27 giugno
si riunisce di nuovo la Federal Reserve e Alan Greenspan
ci raccontera' se ha voglia di farlo ancora.

Quell'Esorcista Tantrico che non e' altro!

Il secondo trimestre, come facilmente previsto,
sta andando da schifo. Le societa' tecnologiche
hardware, quelli che fanno cose che si toccano,
sono ancora piene di roba in magazzino e dovranno
tirarla nel bidone perche', come e' noto, si tratta
di equipment che passa di moda assai in fretta.

Come i pantaloni a zampa d'elefante.

E dovranno comprare dei bidoni belli grandi, visto
che societa' come Nortel hanno avvisato Wall St
di perdite da quasi 50.000 miliardi nel secondo
terribile trimestre. Cinquantamila miliardi in
lirette che pero' non sono bruscolini.

E Lucent e' sull'orlo del fallimento.

A Wall Street comincia a serpeggiare la paura che
l'Esorcista da solo non sia sufficiente a svangarla.
Se taglia ancora i tassi nei prossimi giorni,
avremo avuto 6 tagli di seguito in sei mesi.

Mica pochi.

Esattamente lo stesso numero di rialzi della cura
da cavallo contro la presunta inflazione che
finirono con ammazzare il cavallo medesimo.
Se invece non taglia avremo la settimana bianca.

Anzi in bianco.

Nel senso che Wall Street andra' in bianco. O meglio
in rosso. Se invece Greenspan taglia ci potrebbe
essere una corsetta, visto che il mercato non ha
affatto scontato l'effetto riduzione tassi la scorsa
settimana. Ma sono tutte questioni quasi accademiche.

Il punto e' sempre lo stesso: grande R si o grande R no.

Per fare una recessione ci vogliono due trimestri
di seguito di crescita negativa. Che potrebbero essere
questo che finisce in giugno e quello che termina in
settembre. Il dubbio viene per tre motivi:

1 I boss delle tech companies continuano a dire
che non hanno visibilita' sul terzo e quarto
trimestre. E se non ce l'hanno loro...

2 I magazzini sono ancora assai pieni di merce che
non si vende. E non si vende perche' quelli che
dovrebbero comprare, tipo le tlc, non hanno soldi...

3 La transizione tecnologica tra bandastretta (net col
modem) e wirelessstretto (telefonini gsm) prendera'
molto piu' tempo del previsto...

Per questo le iniezioni di soldi di Greenspan potrebbero
non funzionare perche' questa, se arrivera', potrebbe
non essere una recessione dei consumatori, ma degli
investimenti delle aziende. Che userebbero i soldi meno
cari per pagare i debiti.

E non per investire.


Cliccate qui e leggete subito le ultime news di borsa da FW:
www.finanzaworld.it/newsdisp.asp?id=9681&a=1
Per spargere il virus della Finanza Democratica un clic qui:
www.finanzaworld.it/regala.asp
Per comprare il nuovo libro di Francesco Carla' premete qui:
www.apogeonline.com/libri/00878/scheda






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria