di Francesco Carlà

Non sottovalutate la potenza della Porsche

del 9/01/2002
di Francesco Carlà

Tutto rallenta o frena, la 911 accelera.

No, non solo perche' fa da 0 a 100kmh in 5 secondi.
Soprattutto perche' fa un mucchio di soldi quanto
tutti gli altri annunciano licenziamenti.

Anche i numeri di quest'anno non fanno eccezione.

All'importante Auto Show che e' cominciato domenica
a Detroit, la Porsche ha mostrato i muscoli un'altra
volta: utili prima delle tasse in ragione di
592.4 milioni di euro, 36.5% in piu' di un anno fa.
54.586 automobili vendute in totale, tra 911 e
Boxster, 11.9% in piu' rispetto all'anno passato.

E dividendi in partenza per gli azionisti il 18 gennaio.

Tutto questo mentre Ford, GM e Mercedes, cioe'
DaimlerChrysler, annunciano perdite e licenziamenti.
E chiusure di impianti a go go. E stiamo parlando
dei tre giganti dell'auto. Ma non e' che per Fiat
e moltissimi altri vada meglio. E il 2002 non si
annuncia troppo incoraggiante, anzi. Ma non per
tutti. Sempre a Detroit la Porsche ha gia' fatto
sapere come la vede per l'anno appena cominciato.

Molto bene. Minimo gli stessi numeri del 2001. Minimo.

Ma qual e' il segreto della Porsche? Perche' con
qualunque clima economico aumentano i suoi clienti?
Immagino che le risposte siano piu' di una e ognuno
avrebbe la sua. Pero' e' probabile che conti molto
anche questo: Porsche non fa parte di nessun grande
gruppo come Ferrari o Lamborghini. Fa corsa per conto suo.

E che corsa.

Il segreto, forse, e' andare sempre controcorrente.
Anche nella gestione. Tutti devono dare bilanci trimestrali
alle borse? A Stoccarda non hanno tempo e si fanno
sfilare dagli indici pur di continuare a darli annuali.
Nelle grandi fabbriche vanno di moda le stock options
ai manager? Alla Porsche l'amministratore delegato
non becca una sola azione a prezzo di favore nemmeno
dopo un'annata come questa.

Al massimo un bonus e un premio sullo stipendio.

E tutto questo praticamente con un solo modello: la 911.
In versione coupe', cabrio e targa. Piu' la Boxster
che e' la spider con solo due posti a bordo e che
costa quasi la meta' della 911. Nel 2002 poi si aggiungera'
la Cayenne che e' uno di questi cosi che chiamano SUV,
mezzo fuoristrada e mezzo no, che sta facendo fare
soldi a BMW e Mercedes che gia' li hanno da un po'.

Non sottovalutate la potenza della Porsche.

Per leggere le ULTIME NOTIZIE e le QUOTAZIONI
di TUTTE LE BORSE cliccate subito qui:

www.finanzaworld.it/

UN REGALO CULT DAL SIMULMONDO?
Per donare CARLA' basta un clic qui:

www.finanzaworld.it/regala.asp


Abbonati qui GRATIS! alle altre newslettere di fw:
www.finanzaworld.it/abbonati.asp

Per regalare questa newslettera un clic qui:
www.finanzaworld.it/regala.asp

Per comprare SIMULMONDO premete qui:
www.apogeonline.com/libri/00878/scheda






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria