di Francesco Carlà

Il talk show di Bill Clinton

del 3/05/2002
di Francesco Carlà

Il famoso sassofonista ex-presidente degli Usa va in tv.

Bella forza - direte voi fwiani carissimi - una star come
lui chissa' quanti inviti ricevera'. Non c'e' dubbio.
Ma il fatto e' che Bill Clinton starebbe trattando con
la NBC, non per una serie di interviste come fece Nixon
nel 1975, e nemmeno per una parata di comparsate.

L'idea e' una specie di Maurizio Costanzo show a stellestrisce.

La rete tv NBC, dopo aver invato cercato di soffiare
David Letterman alla rivale CBS, ha intenzione di mirare alto.
Obbiettivo il piu' gigione dei presidenti della storia Usa:
William Clinton dell'Arkansas, un vero medioman all'americana.

Duecento show all'anno e magari, gratis, anche la figlia Chelsea.

Il contratto si starebbe discutendo sulla base di 50 milioni
in dollari all'anno, spese incluse. Cioe' una robetta da
piu' di mezzo miliardo delle vecchie lire a puntata. Roba
da far impallidire calciatori e piloti e senza nemmeno
mettere a rischio i legamenti crociati e i tendini rotulei.

Che, se non ricordo male, si era pure gia' rotto anni fa.

La televisione NBC e' di proprieta' della General Electric
(nyse-ge), uno dei giganti storici dell'industria americana,
nonche' membro piu' anziano del Dow Jones, l'indice finanziario
piu' famoso del mondo (e del Simulmondo).

Quelle di Clinton vi sembrano richieste eccessive?

Puo' darsi. Ma certo sono abbastanza in linea con i compensi
delle grandi star dell'entertainment americano e globale.
David Letterman guadagna piu' soldi di quelli che chiede
Clinton; Schumacher ha messo via piu di 700 milioni di $$$
da quando ha cominciato a correre; Michael Jordan e'
stabilmente in cima alla top 10 degli sportivi piu' pagati.

La domanda e': conviene alle tv pagare cosi' tanto?

A giudicare dai disastri di questi ultimi mesi, che hanno
visto molti network televisi annaspare con l'acqua alla
gola per stare dietro alle rate delle squadre di calcio
e ai compensi astronomici delle star, non sembra proprio.

Ma allora perche' passano di follia in follia?

La risposta e' tanto semplice quanto allarmante: rilanciano
sempre, come giocatori d'azzardo che 'devono' continuare a
sperare che alla fine il numero giusto esca sul serio.
Come faceva il capo della Enron e come fanno ancora oggi
parecchi presidenti di squadre di calcio.

In attesa del talk show Clinton si tiene in allenamento:

Nel 2001 ha guadagnato 12 milioni di dollari con una serie
di conferenze in giro per il mondo. Discorsi pagati dagli
organizzatori una media di duecentomila verdoni l'uno.
Non risultano offerte simili per Oscar Luigi Scalfaro.

Almeno in questo siamo diversi dagli americani. Smile.

Ps. SECURITYworld, la newsletter settimanale
di FW in collaborazione con Symantec, ha gia'
oltre 3000 abbonati e continua a crescere.
Se cercate sicurezza, almeno nel Simulmondo,
potete iscrivervi subito cliccando qui:

www.finanzaworld.it/abbonati.asp


I NOTEBOOK DI FINANZAWORLD & A S U S
FW e ASUS presentano i notebook TRADER EDITION,
pensati appositamente per chi fa trading online!

Una linea di pc portatili dalle grandi prestazioni,
accompagnata da un kit gratuito di Premium indispensabili
per i trader, inclusa la guida al trading online
di Francesco Carla'.

Per vedere e comprare i notebook FW/Asus basta cliccare qui:

notebook.asus.it/trader


Per leggere le ULTIME NOTIZIE e le QUOTAZIONI
di TUTTE LE BORSE cliccate subito qui:

www.finanzaworld.it/

UN REGALO CULT DAL SIMULMONDO?
Per donare CARLA' basta un clic qui:

www.finanzaworld.it/regala.asp


Abbonati qui GRATIS! alle altre newslettere di fw:
www.finanzaworld.it/abbonati.asp

Per regalare questa newslettera un clic qui:
www.finanzaworld.it/regala.asp

Per comprare SIMULMONDO premete qui:
www.apogeonline.com/libri/00878/scheda






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria