di Francesco Carlà

Simul-truffe e veri-truffatori

del 20/05/2002
di Francesco Carlà

-Carla'
Quella che segue e' una storia vera.

Antefatto:
Il Fwiano Giacomo Milanesi che lavora in una bella
azienda in Gran Bretagna, riceve una email assai
particolare dall'Africa.

Eccovela tradotta e sintetizzata:

-Victor Ezechiel
Caro Signore,
Ho avuto la sua email via Internet. Ho lavorato
in una banca dove c'era un conto inattivo da 8
anni, appartenente ad un siriano.

Con altri due colleghi, abbiamo scoperto, dopo lunghe
indagini, che non ci sono eredi e nessuno era al corrente
dell'esistenza di questo conto.

Ora abbiamo bisogno di un conto corrente fuori dalla Costa
d'Avorio dove trasferire il denaro e distruggerne le tracce.
La cifra non e' eccessiva: solo 19 milioni di dollari Usa.

Puo' aiutarci? Possiamo fidarci? Che percentuale chiede?

In fede, Victor Ezekiel. (seguiva indirizzo).

-Carla'
Giacomo Milanesi, che e' uno molto curioso, risponde
e dopo pochi giorni Ezekiel si fa vivo, sempre per email.

Il tono si fa confidenziale:

-Victor Ezekiel
Caro Frank (nome di battaglia di Milanesi),
Abbiamo bisogno che tu contatti la banca dicendo che
sei un parente e che hai ereditato tutto.

Ti mandiamo per posta i dettagli e i documenti del conto.

Ti chiediamo di farci avere i tuoi dettagli personali,
l'indirizzo, il fax privato, il n. di telefono, e i
dettagli del tuo conto bancario. Abbiamo deciso
unanimemente di offrirti il 20% (generosi ndr), ma
devi mandarci una lettera dove dichiari che quando
ricevi i soldi ci rendi il resto (80%).

Quando hai ricevuto i soldi, ti veniamo a trovare nel
tuo paese per prendere quello che ci spetta.

In fede, Victor Ezekiel.

-Carla'
La replica di Milanesi non si fa attendere:

-Giacomo Milanesi
Caro Ezechiele,
Non potevi cadere in mani migliori. Spero che tu
non abbia problemi se ti confesso che lavoro come
esperto di finanza per una rispettabile "famiglia",
ed il mio lavoro e' proprio "ripulire il denaro".

Abbiamo una serie di conti in Italia, a Montecarlo,
a Francoforte, a Londra ed alle Barbados.

Fammi sapere quello che preferisci.

Vorrei avere anche il tuo indirizzo, cosi' ti mandiamo
un "rappresentante" per definire i dettagli.

Cari saluti, Frank.

-Carla'
Questo genere di lettere sono sempre esistite,
anche prima della posta elettronica.
Ma, da quando c'e' l'email, si sono fatte,
come era ovvio, piu' numerose ed insistenti.

E pericolose.

I Fwiani sono tutti troppo attenti ed esperti
per cadere in trappole cosi' naif, ma puo' darsi
che amici o parenti dei Fwians non lo siano.

Essere messi in guardia non gli fara' male.






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria