di Francesco Carlà

L'ansia del rischio

del 15/05/2003
di Francesco Carlà

Quella che segue e' una e-lettera che ho
appena ricevuto, da un Fwiano tribolato
da dubbi ed incertezze.

E' l'occasione per parlare dell'ansia da rischio.

-Vito
Ciao Professore, come va?

Ti risparmio tante righe di complimenti per non farti
perdere tempo: sappi che pero' ci sono.

Ti seguo quasi dall'inizio e, nonostante non mi
definirei neanche un dilettante, con te ho capito
tante cose.

Tutto quello che ti sto per scrivere e' solo perche'
ho voglia di parlare con qualcuno; non ti chiedero'
consigli perche' so che non me li daresti (anche se
ti pagherei per averli).

Mi sono buttato.

Ho dato disposizione alla mia banca di comprare 25000$
di azioni EBAY lunedì 12-05-03.

Ho letto la tua posta, ho visto la situazione di EBAY,
ci ho pensato su molto e mi sono buttato.

Stando al mio profilo di investitore sto facendo una
sciocchezza. Ho paura del rischio e tutti quei soldi sono
una grossa fetta del mio capitale, ma DEVO comprare casa
e ho bisogno di fare qualcosa.

Spero di non avere interpretato male i dati comprese
le tue lettere. Scusa se ti ho fatto perdere tempo,
ma non faccio altro che pensare se sto facendo la cosa
giusta o no, cosi' ho pensato di scriverti ripeto solo
per sfogo.

L'unica cosa che ti chiedo e' qualche indirizzo Internet
dove poter seguire EBAY, quelli che ho io oltre alla quota
dicono poco altro.

Ciao e grazie.

-Carla'
Quindi Vito ha comprato 25.000$ di azioni eBay il 12 maggio.

Le deve aver pagate piu' o meno 94.5 dollari l'una e
oggi sono a quota 97.63, che e' la chiusura di ieri al
Nasdaq. Le cose vanno bene, ma la paura e' tanta.

E la paura e' anche giusta.

Vito ha trasgredito una serie di regole chiave dell'
investimento sensato ed e' scivolato nella scommessa.

Le regole, anzi i Comandamenti principali, che ha violato sono:

1 Mai mettere tutte le uova nello stesso paniere:
cioe' MAI concentrare tutte le proprie forze finanziarie
su una sola societa' o su poche societa', magari simili.
Il perche' e' facile da capire: se qualcosa va storto
non esistono paracadute, e il tonfo diventa mortale;

2 Mai mettere tutti i soldi in una volta:
cioe' MAI cominciare un investimento con l'intera somma
che si pensava di destinare all'investimento stesso.
Meglio essere graduali ed eventualmente crescere quando
le cose si mettono bene;

3 Mai usare soldi che servono per vivere:
Se il denaro che Vito sta usando per investire su eBay
e' destinato ad acquistare una casa, sarebbe stato molto
meglio usarlo per avviare una operazione di mutuo, specie
adesso che i tassi di interesse sono ai minimi storici.

Seguire i Comandamenti toglie l'ansia da rischio.

Tutte queste regole e molte altre le ho raccontate dal 1999
e sono contenute e spiegate, con gli esempi pratici del caso,
nel mio nuovo libro TRADING ON LINE 2, che esce questo mese.

Intanto Vito deve fare una cosa semplice:

Dare ordine al suo broker o alla sua banca di vendere
le azioni eBay se tornano a quota 95 dollari.
E aggiornare lo stop loss se eBay continua a crescere.

Con un occhio alla quotazione del dollaro.

In piu', naturalmente, seguire con scrupolo per il futuro
i Comandamenti dell'investitore intelligente e accorto.

Il quale controlla prima di tutto l'ansia del rischio.






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria