di Francesco Carlà

Le bugie degli indici

del 23/05/2003
di Francesco Carlà

Vi ho detto un sacco di volte che gli indici 'mentono'.

Prendete quelli di ieri: Nasdaq +1.19, Dow +0.91%.
Se andate a dare un'occhiata ai componenti (30) del
Dow, scoprite che non tutti i rally sono stati creati
uguali. Nel senso che the bulk del rialzo, come dicono
a Wall Street, lo hanno fatto quelli del tabacco: MO+7.18%.

Hanno vinto una delle loro mille cause mortali.

Finita la crisi delle sigarette? Mah... Io credo che
risolto un problema se ne crea un altro.
Sempre per stare nel Dow, anche MCDonald's, Disney
e Coca Cola provano a rialzare la testa.

Spinti dal Dollaro Dietetico.

Una capatina qui potrebbe mostrarvi come nasce un rally
della vecchia economia industriale:

finance.yahoo.com/q?s=@^dji&f=snlcvi

Gia' che ci siete, guardatevi i grafici dei protagonisti
di mille battaglie per l'esportazione del 'sogno americano'.
Scoprirete che vengono tutti da tempi molto difficili
(quelli dei mesi scorsi quando vi 'dicevo' di remare contro)
e che stanno provando a rialzare la testa. Ci riusciranno?

E' una delle grandi scommesse di Corporate America.

Anche perche' ha dimostrato di non poter creare 30 Microsoft
dal giorno alla notte. Insomma di non poter sostituire il
sogno americano che fa male alla salute o alla mente,
con quello ecologico della mia Aspiranet del Simulmondo.
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=96&a=1

Da qui il Dollaro Dietetico e i costi giu'(Outsourcing Tech).

In attesa dell'eventuale ripresa dell'economia americana,
il trend di Wall Street e' ormai chiaro a tutti: beccare
i veri titoli 'di valore', i Vincitori destinati a continuare
a vincere, e i settori 'in crescita' degni di questo nome.

Una strategia che voi conoscete piuttosto bene:

1 I Value: Marvel (quelli di Spiderman) su del 740% dal 2001;
2 I Vincitori: Amazon, Yahoo!, eBay etc su di oltre il 100%;
3 I Growth: I CinesiNet (ntes+70%, sina+40%, sohu+128%);
I Games (ttwo+25%); Il NetSoftware (vign+36%, bvsn+54%).

www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=674&a=1

www.finanzaworld.it/newsdisp.asp?ID=6259&a=1
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?idnl=391&a=2
www.finanzaworld.it/newsletter.asp?IDNL=475&a=1

Si stanno gonfiando di nuovo le bolle blu?

Mentre vi raccomando, fino alla noia, la rigidita' sulla
gestione del portafoglio, con tutte le regole del caso,
io credo piuttosto che molti bambini erano stati buttati
con l'acqua sporca. Ci sono societa' che stanno facendo
utili e crescita che si vendevano a meno della cassa.
Ci sono societa', come Marvel, che possiedono meravigliosi
tesori immateriali (Spiderman, Daredevil, Hulk, X-Men etc),
che si vendevano a meno di una mediocre fabbrica industriale.

Ecco perche' spesso gli indici dicono le bugie.

Ps. Come vi avevo annunciato, e' appena uscito
il mio nuovo libro/guida per investire in tempi
difficili: TRADING ON LINE seconda edizione.

Cliccate qui per comprarlo su Internet:

www.apogeonline.com/apogeo/ShCart.po?ACT=ADD&ID=LIBRO-88-7303-910-3

www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=KNB9SJ6LQJ6GK

I giornalisti possono chiedere una copia/recensione
scrivendo ad aurelia@apogeonline.com oppure a
f.carla@finanzaworld.it


Mi piacerebbe molto entrare in contatto con
Fwiani che sono anche manager di fondi e portafogli,
soprattutto con quelli che si occupano di Wall Street.
Pensavo e penso ad una serie di possibilita' di
collaborazione.

Scrivetemi e parlatemi di voi a: f.carla@finanzaworld.it






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria