di Francesco Carlà

Le domande dell'Investitore che comincia

dell' 11/06/2007
di Francesco Carlà

Ecco che cosa stanno facendo i portafogli dei nostri Premium:

In Borsa Con Carlà:
+299% +137% +132% +77% +71% +70% +60% +59% +26% +24% +17%

In Borsa In Italia:
+202% +109% +63% +44% +34% +27% +22% +18% +14% +0,17%

Investitore Intelligente ETF & Global:
+262% +117% +102% +73% +62% +46% +30% +26% +18% +5% +2% -4%

Per scoprire quali titoli sono in portafoglio basta provare, GRATIS
e senza impegno, per 15 giorni i nostri Premium:
https://www.finanzaworld.it/statico/page/1/premium

--------------------------------------------------------------------------

Carissimi Fwiani,

Ricevo, come succede dal 1999, moltissime email a f.carla@finanzaworld.it

Una di queste mi ha particolarmente colpito perche' mi sembra
razionalmente riassuntiva delle domande e dei dubbi che ha un
investitore intelligente quando si accinge a prendere in mano,
finalmente, il suo futuro finanziario.

Ma invece di rispondere io, come ho fatto migliaia di volte in questi
otto anni di Finanza Democratica su Fw, ho pensato che avreste
potuto farlo voi.

Cosi' ho inserito la lettera di Sergio Lippi, l'investitore che comincia,
nel mio Blog che moltissimi di voi gia' frequentano:

https://www.finanzaworld.it/blog/le-domande-dellinvestitore

Di seguito potete leggere le sue puntuali domande e
la risposta di Giuseppe Bravi, un Fwiano della prima ora.

Ovviamente aspetto anche le vostre risposte e,
come sempre, le vostre domande. Buona lettura.


-Sergio Lippi

Egregio Prof. Francesco Carlà,

Da alcuni mesi mi sono registrato nel suo sito e sto ricevendo
puntualmente la newsletter che cerco di leggere e comprendere nei
ritagli di tempo, non ho ancora provato ad abbonarmi ai suoi Premium
premium perché incerto sulle mie possibilità di entrare da subito a
pieno nelle terminologie e tecniche d'investimento finanziario.

Vorrei rubarle un pò del suo tempo cercando di mostrarle quale sia la
mia situazione professionale, familiare e finanziaria nella speranza
di poter ricevere qualche consiglio preliminare per chiarirmi alcuni
dubbi relativamente a vari argomenti (conto corrente, strumenti,
fiscalità, …) e trovare la giusta direzione nell'investire i miei
risparmi al fine di raggiungere una discreta "felicità finanziaria".

Personalmente ho una formazione tecnica, sono un ingegnere elettronico
impiegato come lavoratore dipendente in un'azienda microelettronica,
sposato e con tre figli a carico dei quali il maggiore di appena 5
anni di età, con il desiderio di poter sbloccare quei pochi risparmi
posseduti dalla fase di stagnazione in cui li ho abbandonati dopo le
varie delusioni ricevute affidandone la gestione ai consulenti della
banca dove ho aperto anni fa il mio conto corrente e consentire una
migliore sopravvivenza economica alla mia famiglia.

Sinceramente essendo uno di quelli che si è ritrovato buona parte dei
propri risparmi bruciati dal crollo del 2001, dai pessimi consigli di
tali consulenti stessi (possedevo anche bond parmalat), al momento ho
perso completamente fiducia, non riesco più a prendere un'iniziativa
in merito e sto commettendo il grave errore di non investire.
Condivido quasi completamente le sue indicazioni e pertanto sono
consapevole che la miglior cosa sia quella di poter diventare un
investitore intelligente e rendersi quindi autonomo nella gestione
finanziaria dei propri risparmi.

Qui purtroppo devo confermare però i timori di cui anche lei ha
riportato nella sua newsletter che mi stanno trattenendo dall'operare,
cioè mancanza di tempo, paura di perdere quanto investito, mancanza
delle appropriate conoscenze, anche direi strumentali, considerato che
al momento non ho mai impiegato il mio accesso on line in modo
operativo sul mio conto corrente, e così via.

Per questi motivi, le chiederei qualche consiglio per potermi
informare preliminarmente onde acquisire le opportune nozioni
finanziarie e strumentali per una successiva sottoscrizione ai suoi
Premium, di cui in realtà mi piacerebbe avere qualche
ulteriore chiarimento, ad esempio non ho capito se sottoscrivendo
l'abbonamento è possibile ricevere indicazioni relative a vari
strumenti finanziari (azioni, ETF, obbligazioni,…) e a come operare
sui vari mercati, oppure è necessario sottoscrivere diversi Premium
con i relativi costi ?

Se volessi iniziare ad operare autonomamente sarebbe opportuno aprire
un conto on line (Fineco, IWBank, qualche consiglio ? ) oppure rendere
operativo l'internet banking del mio attuale conto ?
Se volessi chiudere l'attuale conto e trasferire liquidità e deposito
titoli in un conto on line dovrei sostenere spese preoccupanti o
sostenibili, potrei in parte farlo autonomamente o dovrebbe essere
gestita l'intera attività dai funzionari della banca ?

Al momento avrei qualche titolo/fondo decisamente in perdita di cui
incasserei minusvalenze e su cui vorrei valutare la possibilità di
riconvertirli, passandoli in un nuovo deposito titoli come andrebbe
gestito il tutto dal punto di vista fiscale ?

Questo e molto altro ovviamente, sono consapevole che per darmi
qualche risposta avrebbe bisogno di conoscere meglio la mia
situazione, ma è un primo tentativo di contattarla e di avere qualche
indicazione per poter destare i miei risparmi dall'attuale condizione.
Nell'attesa di una sua eventuale risposta, la ringrazio sinceramente
per quanto potrà suggerirmi nella speranza che ciò possa rendermi
quanto prima operativo e le porgo i miei distinti saluti.


-Giuseppe Bravi
Wow... non è semplice rispondere a così tante domande articolate e precise.

Innanzitutto Sergio (ovviamente uso il tu) :D, diciamo che lasciare i
soldi a marcire sul conto per le botte prese in passato è un pò come
non andare più in bicicletta perchè sei caduto.

Ok .. le ferite fanno male... e avrai anche le croste sulle ginocchia,
ma se non risali dimenticati di poter pedalare da solo... :)

Ti rispondo per la mia esperienza.

Prima di investire con soldi miei ho fatto due anni di "praticantato"
usando yahoo finance.

In pratica ho creato i miei portafogli come se fossi un ricco magnate
e compravo e vendevo seguendo le informazioni premium.

L'abbonamento è il vero e proprio investimento... è lo ricavi
semplicemente rinunciando ad un corrispondente esborso (per quanto mi
riguarda rinunciando a riviste e cappuccino al bar) :) .

Dopo i due anni mi sentivo "abbastanza" preparato e ho cominciato.

Ho BancaIntesa e il banking on line è molto soddisfacente, a mio
avviso, ma dopo qualche tentativo di trading ho abbandonato
immediatamente l'idea di usarla per gli investimenti.

Adesso ho Fineco e se fai qualche ricerca sul blog trovi tanti pareri
e mai tutti concordi. Non credo esista la banca perfetta, ma mi ci
trovo bene.

Per quanto riguarda il "trasloco" da altra banca... conviene che tu ti
informi al call center di Fineco o di qualsiasi banca vorrai usare.

Mentre per quanto riguarda le minusvalenze... e' d'uopo chiedere al
commercialista anche esponendo la tua situazione generale.

Per ora non mi viene in mente altro... ah si... io ho due bimbe e la
più grande ha 4 anni.. quindi... capisco bene la tua mancanza di
tempo... e ti dirò che dopo l'impatto iniziale... con un'oretta a
settimana riesci a gestire tutto senza patemi d'animo...

Devi solo fare attenzione a due cose:

1 Non perdere di vista la tua email per gli alert di Fw e
del professor Carla';

2 Il Metodo per evitare altri scossoni 2001'style



--
Clicca qui e leggi Gratis il mio Libro per
Investire Facile ed Intelligente nel 2007:
https://www.finanzaworld.it/content/read/6325/9-buone-abitudini-13-milioni-di-euro/

Prof. Francesco Carla'
Presidente
FinanzaWorld
www.finanzaworld.it
 






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria