di Francesco Carlà

Le 15 risposte di L. Venturi (le ultime 5)

del 26/11/2007
di Francesco Carlà

Carissimi Fwiani,

Ricordate? Qualche settimana fa vi
avevo fatto quindici domande 15.

Ho ricevuto tante repliche. Molti hanno
risposto alla domanda che stava piu' a
cuore o che, magari, dava piu' fastidio.

Alcuni hanno risposto ad un blocco di 5 domande.

Altri hanno detto la loro su tutte
e 15 le domande chiave che ho proposto.

Tra questi c'e' Liliana Venturi, Fwiana direi
esemplare. In questo numero le sue ultime 5
risposte, su cui faremmo bene a riflettere tutti.

Intanto il dibattito su queste 15 domande chiave
per l'InvestitoreIntelligente continua e molti
Fwiani stanno anche replicando alle risposte di
Liliana Venturi scrivendomi a f.carla@finanzaworld.it

Ne parleremo nelle prossime settimane. Buona lettura.


-Liliana Venturi

11 Quand'e' il momento di comprare?
Esiste un momento perfetto per comprare
azioni oppure obbligazioni? Esiste il 'minimo'?

-Quando si hanno a disposizione dei risparmi.
Il momento perfetto non esiste, si rischia di
rimandare solo l'investimento. Io acquisto quando
c'è un calo, ma avendo l'orizzonte a lungo termine
il timing non è rilevante, specialmente se investo
su TopVincitori che ho già in portafoglio.
Non esiste il minimo, io investo quanto riesco a
risparmiare mensilmente, e reinvesto i dividendi che ricevo.


12 Come si fa a capire quando vendere?
C'e' un attimo cruciale in cui bisogna assolutamente
vendere le proprie azioni oppure le obbligazioni?
Esiste il 'massimo'?

-Sicuramente quando i fondamentali che hanno spinto
all'acquisto non ci convincono più, ma sinceramente,
mi attendo questa analisi dal che Finanza World
fa per me, perché richiede molto tempo.
Non penso ci sia un attimo cruciale per vendere
assolutamente, si rischia di tagliare le gambe a
cavalli vincenti. Poi non ha senso se ho fatto
buoni acquisti.


13 Con che capitale si comincia ad investire?
Quandi soldi ci vogliono per dare inizio alla
vostra carriera di investitori?

-Mi ripeto. Io ho cominciato con pochi euro,
ma proprio pochi, ma li tratto come se fossero
un capitale enorme. All'inizio i costi di
compravendita incidono, ma acquistando cavalli
di razza e lasciandoli correre ho recuperato
tutto da un bel po' di tempo.


14 Investitori si nasce o si diventa?
Warren Buffett e' un investitore nato.
Su questo non ci piove. Ma investitore
bisogna per forza 'nascerlo' come avrebbe
detto Toto'? O si puo' anche diventarlo?

-Ci sono i geni come Warren e ci sono le persone
che con studio e analisi, cercano di capire,
semplificare e investire.


15 Quanto conta il Metodo nell'investimento?
Si puo' improvvisare mentre si investe, o
ha molto piu' senso essere pronti e preparati
a tutte le condizioni dei mercati?

-Conta tantissimo, è una tecnica da applicare che
evita le reazioni impulsive.
E' fondamentale essere pronti a tutte le condizioni
di mercato, e ciò è possibile se si ha un metodo,
una regola da seguire che ci permette di non ascoltare
le sibille.


Fin qui le 15 risposte di L. Venturi. Ci vediamo
fra una settimana per continuare i nostri discorsi
sull'InvestimentoIntelligente e dintorni.

Un caro saluto a tutti, Vs. Francesco Carla'






Segnala questo articolo ad un amico

Prova gratis i nostri Premium che battono gli indici e creano Indipendenza e felicita' finanziaria